Tag

, , ,

si aggiunge alla prestigiosa collezione di sedute del

Vitra Design Museum.


– Credit photo Michele Silvestro

Weil am Rheim, autunno 2014. La Meeting Chairs dopo essere approdata nel 2010 nella Collezione Permanente del MoMA di New York, guadagna il riconoscimento del Vitra Design Museum entrando di diritto nella collezione insieme alle sedie più rappresentative della storia del design mondiale. Concept e realizzazione sono perfetti. Funzionale, simbolico, poetico. La meccanica è intuitiva, la fluidità e la sincronizzazione dei movimenti dell’oggetto convincono in pieno il Comitato di Acquisizione del museo. La MC è apprezzata perché risolve in modo originale la tradizionale seduta collettiva per il mercato del contract con tutte le certificazione europee e americane per l’uso.

La Meeting Chairs è presente nei cataloghi delle più importanti case d’aste internazionali: Bonhams (New York), Pierre Bergé (Paris), Quittenbaum (München), Zoller (Zürich), Cornette de Saint Cyr (Bruxelles), e nella Galleria Rossana Orlandi di Milano.

Laurence Humier, belga, ingegnere di formazione, opera come designer a Milano. La sua ricerca coniuga un lato espressivo e sperimentale, orchestrando personalmente il savoir faire tecnico e costruttivo insieme all’industria locale. L’ideazione di congegni e concetti sono alla base dei suoi progetti – Meeting Chairs è la sintesi di tre distinti movimenti meccanici – tradotti in secondo tempo in applicazioni d’uso quotidiano.

L’apparente trasversalità della sua ricerca, la sua molteplicità d’interessi, e le sue opere internazionali sono i suoi punti di forza all’interno di un’attività con un ampio senso del design.

laurence_humier

Photo Alessio Guarino

 

Ulteriori informazioni

Laurence Humier, mail@laurencehumier.com +39 329407329